.
Annunci online

si legge makìa (blog a prova di imitazioni)
E' sempre lui. Quello del rompicoglioni
post pubblicato in Sono un gangster, il 30 aprile 2010




Il solito complotto giudoplutaicomassonico. Del resto, se Cosentino
non si è dimesso su un ordine di arresto, cosa chiedete le dimissioni
per un semplice loft in nero. Esagerati.


Teresa



Quel colpo in canna puntato contro di me
post pubblicato in Sono un gangster, il 28 aprile 2010


 

”Se dovessi dire potenzialmente qual’è il vulcano con ‘il colpo in canna’
direi che non è il Vesuvio ma l’isola di Ischia”. Lo ha detto il Capo della
Protezione civile, Guido Bertolaso, che nel corso di una conferenza stampa
ha illustrato il quadro dei rischi collegato ai vulcani in Italia.

Voi ve lo ricordate Giuliani denunciato dalla Protezione Civile per procurato
allarme prima del terremoto dell'Aquila?
Ecco.


Teresa
Sta per partire il nucleare mediatico
post pubblicato in Sono un gangster, il 27 aprile 2010



 
Il fatto che la svolta sul nucleare debba arrivare da un accordo
con la Russia di Putin mi mette uno strano senso di agitazione
addosso. Non so voi.


Teresa

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. putin nucleare cernobyl

permalink | inviato da makia il 27/4/2010 alle 8:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Saldi battono Congo 122 a 7
post pubblicato in Sono un gangster, il 21 aprile 2010



 
E' questo il rapporto tra le notizie sui saldi di fine stagione e il lungo conflitto
che colpisce la Repubblica Democratica del Congo, e che finora ha fatto
milioni di vittime, che i nostri telegiornali Rai e Mediaset hanno mandato in
onda nel corso del 2009.A puntare il dito contro i media italiani è l'annuale
rapporto di Medici senza Frontiere.
Ora bisognerebbe capire quanto gliene cale, a quelli che hanno fatto vincere 
il Trota, delle crisi umanitarie nel mondo. Minzolini, per esempio, è uno di quelli
che ha già capito tutto.



Teresa
"Che Dio ce lo conservi"
post pubblicato in Sono un gangster, il 19 aprile 2010




"Bossi - sancisce Berlusconi - è l'unico alleato che abbiamo e ha sempre
dimostrato saggezza, acutezza politica e assoluta lealtà; che Dio ce lo conservi".
Come dargli torto quando descrive il suo rapporto privilegiato con l'alleato, poi
come a voler ostentare il suo rapporto privilegiato pure con l'ostia, aggiunge:
"e sono sicuro che ce lo conserverà".
Ha voglia a sbattere porte, Gianfranco Fini.


Teresa
Un nuovo miracolo italiano
post pubblicato in Sono un gangster, il 16 aprile 2010


 

Un milione di spettatori in meno.
Ora, in qualsiasi azienda sana un direttore con una performance
così disastrosa, sarebbe stato cacciato a calci in culo. Qui no. Primo
perché non ci sono aziende sane. Secondo perché Minzolini serviva
proprio allo scopo.Come dare un brodino a un moribondo.




Teresa

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. tg1 calo ascolti tg1 augusto minzolini

permalink | inviato da makia il 16/4/2010 alle 8:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Bertone, nun ce pruva'
post pubblicato in Sono un gangster, il 14 aprile 2010





La strategia era già partita negli Usa
, cioè quella di derubricare i reati
di pedofilia del clero cattolico a semplici crisi omosessuali. Quindi, si
tranquillizzino le categorie di genere, non è un attacco ai gay, li vogliono
solo utilizzare a loro uso e consumo, in maniera anche alquanto rozza, perché
poi la domanda che sorge spontanea è interrogarsi sui motivi che spingono 
il prete omosessuale a violentare le bambine. Femmine.
La risposta è, appunto, perchè semplicemente non è ricchione Bertò. E' un pedofilo,
fattene na' ragione e sgancia li sordi del Vaticano.
 

Teresa
Ci vorrebbe Emergency pure a Cernusco sul Naviglio
post pubblicato in Sono un gangster, il 13 aprile 2010




La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo
e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti
(art. 32 Cost.).

E ora portatemi quei medici che di fronte ad una tessera sanitaria scaduta hanno
lasciato morire una bambina nigeriana.



Teresa

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. emergency cernusco sul naviglio immigrazione

permalink | inviato da makia il 13/4/2010 alle 8:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Sono uno di voi
post pubblicato in Sono un gangster, il 12 aprile 2010




Può il segretario di un sindacato raccogliere gli applausi più calorosi
della platea di Confindustria e del Governo alla Fiera di Parma, con
un violento attacco al maggior sindacato italiano reo di aver espresso
più di una perplessità sul piano industriale della Fiat?
Può se si chiama Raffaele Bonanni e se su quell' asse Cisl-Sacconi si
sta picconando, con l'arbitrato, lo Statuto dei lavoratori.
Al confronto, la Marcegaglia pareva una rsu. 


Teresa
Scusate se copincollo, ma io non ho mai abortito
post pubblicato in Sono un gangster, il 9 aprile 2010


La storia del mio aborto.

Caro Direttore,
in questi giorni si parla tanto di aborto per mezzo della Ru486. Ho letto la storia di Sara e anch’io vorrei raccontare la mia storia, la storia del mio aborto.
Nnon ho problemi economici, nè sono una ragazzina: ho 44 anni, ancora sposata dopo 20 anni e un figlio di 16. Nel settembre del 2008 ho scoperto di essere incinta di settimane. All’inizio stupore e meraviglia, non era mai più ricapitato, poi abbiamo pensato che saremmo stati “dei nonni”, io avevo scelto anche il nome se fosse stato un maschio: Eugenio. Insomma eravamo sereni, ma c’era qualcosa che mi impediva di dirlo a mio figlio e di comunicarlo a tutti: ho una patologia autoimmune. L’ho detto solo ai familiari più intimi.
Chiamo il ginecologo che mi aveva seguito l’altra gravidanza. Quando ci incontriamo non lo vedo entusiasta, lo vedo freddo, ma proseguiamo la visita: tutto a posto. Quando passiamo all’ecografia mi accorgo che spegne il sonoro del monitor. Mi dice di andare il giorno dopo in ospedale. Così faccio. Rifanno l’ecografia. Non sento il cuore e mi dice: «Credo che la gravidanza si sia interrotta». Mi ricoverano, controllano e mi viene detto da un altro medico che la gravidanza non era interrotta anzi, andava bene. Allora, fiduciosa, chiamo il ginecologo e lui mi guarda, lo vedo triste, si siede e mi dice: «Ho parlato con l’ematologo, lui è contrario a questa gravidanza e lo sono anch’io. Sedici anni fa eri più giovane e da quello che ho visto e per come ti conosco non hai nè la forza fisica nè quella economica per far nascere questo bambino». Il mio bambino aveva una grave malformazione. Non ho avuto la forza di parlare, non ho preso alcuna decisione, ho fatto prendere decisioni al mio medico. Per fare un aborto hanno impiegato dieci giorni, tra i “sì, nasce” e i “no, non nasce”. L’ematologo è stato categorico: no! La sera che è iniziata l’emorragia (indotta con farmaci) non ho chiamato nessuno dei miei. Sono entrata in sala operatoria da sola, perchè sola ero dentro. Mi hanno addormentata e quando mi sono svegliata... Eugenio non c’era più. Prima di addormentarmi l’ho salutato e mi sono scusata con lui, gli ho chiesto perdono e ho cercato di fargli capire che lo facevo per lui.
È questo che va detto ai politici che parlano di aborto senza sapere di cosa si parla. Si parla del viaggio di una vita che inizia nel corpo di una madre che sa perfettamente che qualsiasi sua decisione interrompe questo viaggio. E il dolore è lacerante. A volte conto i mesi che avrebbe avuto. Il giorno del suo presunto compleanno... lasciamo perdere.
L’aborto è un dolore d’amore. Non credo ci sia donna che abortisca con leggerezza. Si dovrebbe parlare solo dopo aver provato nell’anima.

dall' Unità

 

 

Teresa


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. aborto aborto terapeutico ru-486

permalink | inviato da makia il 9/4/2010 alle 22:19 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Sfoglia marzo   <<  1 | 2  >>   maggio
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv